Elezioni. Qualche commento, ma che scopole !

Non c’è che dire, visti i risultati di questo primo turno delle amministrative: che scopole ! Per Berlusconi, in primis, e per tutta la vecchia guardia in subordine.

Stupisce soprattutto Milano, dove le becca secche la Moratti (41%) ed è in grosso vantaggio Pisapia (48%); se non fosse stato che i grillini (4%) hanno sottratto voti al candidato di Vendola, più che del PD, questi avrebbe avuto la maggioranza sin dal primo turno. Piange il cuore veder Milano in mano a certi estremisti, ma se la son proprio cercata.

Scontati i successi PD di Fassino (56%) e Merola (51%) a Torino e Bologna, città da sempre rosse. Il primo di più ampie proporzioni, ma solo perché a Bologna i grillini hanno rubato un 10% dei voti al candidato del PD e a Torino il 5%.

Lettieri (PDL), col 38%, è in vantaggio a Napoli, ma qui ha per me dell’incredibile il 26% dei voti all’ex magistrato d’assalto De Magistris, che elimina dalla competizione il candidato PD,  Morcone (20%).

In generale fa acqua, questa volta, la Lega. Ed era ora!

Brilla, ma per nullità, il FLI di Fini e, con esso, rischia l’anonimato il terzo polo di Casini. Avrà peso, forse, ai ballottaggi, ma con chi si schiererà?

Insomma, per ora è un bel 2 a 0 che può anche diventare un 4 a 0. Ma il tutto troppo sulle ali della contestazione e  degli estemismi.

Date uno sguardo a questi due articoli di Sabato e Domenica. Uno è di Gianpaolo  Pansa –  Ieri Katanga, oggi NoGlobal. I brutti tempi rischiano di tornare  – per Libero, l’altro è di Pierluigi Battista –  La Sottile Differenza fra Dissenso e Intolleranza – per il Corriere.

Siete contenti di questi risultati? Io no.

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Elezioni. Qualche commento, ma che scopole !

  1. quarchedundepegi ha detto:

    È veramente un peccato dover constatare che molti vanno a votare con rabbia anziché in modo costruttivo.

  2. vincenzo ha detto:

    Caro Frz, L’italia s’è desta! Se non altro perchè qualcosa forse cambierà ed era ora.
    Scusami …. solo un appunto: i veri estremisti sono quelli che hanno insultato in modo inaccettabile e condotto una campagna elettorale da stadio senza alcun rispetto verso un’opposizione che definirei addirittura “sotto tono”.
    Non vedo all’orizzonte alcun pericolo per la democrazia, anzi.
    Vincenzo

    • frz40 ha detto:

      Sono del parere opposto in merito agli estremisti ed ai pericoli per la Democrazia.

      Ma ce lo siamo già detto.

    • elisabetta ha detto:

      Da persona civile e “DEMOCRATICA” accetto i risultati ottenuti dai Comuni e comprendo tutto il loro diritto di esultare e di sentirsi appagati e contenti…

      Ma attenzione, il bello viene ora…. e non sarà una passeggiata….
      Ma hai ragione, staremo a vedere…. anche se non sono completamente così tranquilla come te…

      Auguri a tutti e se le cose miglioreranno come tu auspichi e per le quali ti vedo convinto, ben vengano i cambiamenti…. faranno piacere a tutti ….

      eli 🙂

  3. vincenzo ha detto:

    Staremo a vedere. Credo però che un pò di senso reale dei tempi che viviamo dovrebbe suggerire che i “Rossi”, come si usava nominare i comunisti nel dopo guerra, non ci sono più. Anzi, buona parte di essi hanno ingrossato le file dei leghisti. L’uso di questi termini ripropone scenari oramai obsoleti ed è un pò irritante … ma forse appunto per questo si continuano a usare.
    Anche il Presidente della repubblica era “rosso” e, in tutta coscienza, nello squallore attuale benedico il cielo che ci sia lui perchè persona equibrata e fedele servitore della Patria.
    C’è da chiedersi, con una certa apprensione per lo scenario attuale, chi gli succederà.

    Vincenzo

    • frz40 ha detto:

      Anche sui “rossi” non concordo. Oggi forse quel colore non è più di moda. La violenza sì. A partire da quella denunciata da Pierluigi Battista. Dagli tu il colore che preferisci.

      Su Napolitano concordo al 70%.

  4. vincenzo ha detto:

    Caro Frz, Non so quale sia l’articolo scritto di Pier Luigi Battista a cui ti riferisci. Per cortesia, me lo segnali?
    Non commento il tuo voto per il Presidente della Repubblica, ma pur non condividendolo, lo rispetto ugualmente.
    Vincenzo

  5. vincenzo ha detto:

    Ho letto l’articolo e concordo parola per parola con Pier Luigi Battista, come fai a pensare che io sia di parere contrario?
    Non voglio entrare in polemica perchè non ha alcun senso. Io sono un democratico convinto che la democrazia, pur imperfetta, sia il migliore dei sistemi di governo possibili.
    Proprio per questo aborro le provocazioni e l’uso di termini da guerra fredda.
    In coerenza con le mie convinzioni preferisco non scrivere delle provocazioni e degli insulti usati a profusione in campagna elettorale all’indirizzo dell’opposizione.
    Ora ti saluto e mi vado a fare una doccia.

    vincenzo

  6. frz40 ha detto:

    Caro Vincenzo,

    Penso di aver espresso ieri il mio pensiero in modo un po’ troppo sintetico, tanto da correre il rischio di non essere capito, soprattutto da un lettore terzo.

    Il tema è questo: tu dici che la Democrazia non è in pericolo, anzi, mentre io dico che l’affermazione di certe forze estremistiche nelle ultime amministrative mi induce a pensare esattamente il contrario e dico che mi preoccupa l’escalation di violenza di queste forze estremistiche a partire da quelle denunciate da Pierluigi Battista.

    A che cosa si riferisce quell’articolo? Alle azioni che hanno più volte impedito di parlare ed esprimere le proprie oinioni a chi la pensava diversamente. Cita questi casi:

    Al Salone del libro di Torino, dove un folto gruppo di donne ha impedito la presentazione di un volume anti aborto del Movimento per la vita. Oramai la mistica dell’ interruzione preventiva, non di rado violenta, sempre intimidatoria, ha invaso presentazioni di libri (l’ apice è stato raggiunto con quelle di Giampaolo Pansa), convegni, comizi, dibattiti, feste di partito, persino prolusioni accademiche non gradite, come accadde con il discorso imbavagliato di Benedetto XVI all’ Università di Roma, cui si dovette rinunciare per motivi di ordine pubblico: uno straordinario successo dell’ intolleranza. Hanno impedito di parlare al leader della Cisl Bonanni durante la festa del Partito democratico, a Dell’ Utri che voleva esibire i suoi diari pseudo mussoliniani, a Marcello Veneziani nell’ ateneo romano perché a un «fascista» viene negato il diritto di esprimere un’ opinione. Non volevano addirittura che parlasse lo scrittore israeliano Amos Oz a Torino. Giuliano Ferrara venne preso a sassate (si disse solo pomodori, ma era una minimizzazione eufemistica) in un comizio bolognese”.

    Ti pare che togliere il diritto di parola sia un buon punto di partenza per difendere la Democrazia?

  7. vincenzo ha detto:

    Caro Frz,
    il tuo intervento mi stupisce un pò dal momento che sullo stesso articolo di Pier Luigi Battista, che parzialmente riporti, mi ero già espresso positivamente e senza riserve nel mio precedente intervento.
    Ripeto anche stavolta, come fai a pensare che io sia di parere contrario?
    Però perchè vieni a “sfrucugliare” mettendo in mostra deprecabili casi e Tu che in testata ti dichiari “contro la faziosità e la prevaricazione” non hai mai scritto un solo rigo sugli insulti e le provocazioni del tutto gratuite (si capisce: l’opposizione puzza!) da parte di quei “moderati” che poi vai a votare? Questa secondo te non è violenza? Ma ….silenzio assoluto!
    Quando ti intenerisci per padre e figlia di colore non riesci a ricordarti quel “fora di bale” di quel signore che fa parte della coalizione per cui voti, proprio nei riguardi di quella gente?
    Mi fermo qui e già mi pento di esserci “cascato” ma, ritornando ai paventati attacchi alle libertà democratiche, non ti pare che questa legge elettorale sia di per sè un bell’esempio di prevaricazione nei confronti di una volontà popolare? Ma …..silenzio assoluto…. difendiamo la democrazia perchè i “rossi” potrebbero attentarvi!

    • frz40 ha detto:

      Scusa, ma non è vero che non ho mai scritto contro le esternazioni del Senatur. Scrivi Bossi nel riquadro “Cerca nel blog” in alto a destra nel mio blog, clicca su “cerca” e vedrai quante volte e in quali termini ne ho parlato.

      Del pari non è vero che non ho mai scritto nulla contro questa legge elettorale. Ad esempio in questo post LINK ho riportato integralmente, condividendolo, il parere di Pansa che parlava del diritto di scegliersi il proprio rappresentante in Parlamento. La legge elettorale in vigore non è affatto «una porcata», come l’ha definita uno dei suoi inventori, il leghista Roberto Calderoli. È assai peggio: una truffa che consente alla casta interpartitica di perpetuare se stessa

      Del pari non è vero che non ho mai espresso pareri contrari a certi comportamenti del Cavaliere o del Governo. Molte volte ho riportato, condividendoli, anche autorevoli pareri di Sergio Romano, Beppe Severgnini ed altri contro l’attuale Premier ed il suo Governo.

      Sfiora l’offesa, scusami, il richiamo che fai al fatto che mi posso essere intenerito per quel padre e figlia di colore, come se io condividessi quel “fora di bal”. Ho scritto più volte sulle vicende degli immigrati intenerndomi e difendendo le ragioni delle varie Jamila, Hina, Sanaa ed altre viicende ancora. Leggi nella categoria Integrazione e convivenza” quante volte mi sono espresso per la tutela dei loro diritti di povera gente, auspicandone una fattiva integrazione.

      Ho richiamato i deprecabili casi elencati da Pierluigi Battista per sottolineare quanto sia diffuso e pericoloso per la Democrazia che l’iniziativa di negare il diritto di parola sia sceso al livello di certi gruppi organizzati di estremisti , di sinistra. Ma se questo lo condividi a me basta così. Non lo avevo capito.

  8. vincenzo ha detto:

    Scusami Frz,
    Sulla questione delle persone di colore non intendevo assolutamente mettere in dubbio il tuo punto di vista, al contrario, volevo semplicemente sottolineare la contraddizione del voto.
    Sull’articolo di Battista nel mio post del 17/maggio/ ore 3,40 p.m. riporto testualmente e per la terza volta quanto da me scritto:
    “Ho letto l’articolo e concordo parola per parola con Pier Luigi Battista, come fai a pensare che io sia di parere contrario?”
    Più chiaro di cosi?!
    In ogni caso mi hai proprio un pò …. tirato per la barba ed io ho perso un pò…. la pazienza …. chiudiamola da amici come sempre.
    Buona giornata
    Vincenzo

  9. marisamoles ha detto:

    @ frz e Vincenzo

    Toc toc … è permesso? Scusate l’intrusione ma non posso far altro che notare quanto la discussione si sia fatta accesa su questo post, molto di più rispetto a quella sul lato B della Pippa Middleton e le tette di quell’altra di cui non ricordo il nome.

    Ne sono felice perché significa che tra uomini si può discutere anche di cose serie. 🙂

    Per il resto, non prendo le parti di nessuno anche perché sono talmente disgustata dalla politica che, rossi o neri, mi sembra abbiano tutti indistintamente assunto una colorazione un po’ marroncina negli ultimi tempi. 😦

  10. vincenzo ha detto:

    Ciao Marisa,
    Sulla Pippa e sulle tette, non v’è discussione … da parte mia una passiva accettazione alle cicliche “ricadute” di Frz sul tema … prendiamone con un sospiro le distanze ……
    …………………………….NON é VEROOOOOO!
    Certe foto sono sono degne di menzione: ad voluptatem nostram interest quam primum!

    • marisamoles ha detto:

      Mi piace questa solidarietà maschile, almeno in tema di donne. 🙂

      E visto che hai messo di mezzo il latino, posso permettermi una battuta presa in prestito da Fedro? Che dice la volpe a proposito dell’uva? «Nondum matura est, nolo acerbam sumere». 🙄

      Almeno voi avete il coraggio di non disprezzare. 🙂

  11. vincenzo ha detto:

    In effetti la volpe di Fedro non disprezza affatto l’uva…..

    • marisamoles ha detto:

      No, scusa, Vincenzo, ma la favola di Fedro ha questa MORALE: Se una cosa piace ma è irraggiungibile, pur di non ammettere che non la si può ottenere, la si diprezza.

      Quindi, come dicevo, voi almeno siete onesti … 😀

  12. vincenzo ha detto:

    Cara Marisa, la morale della favola la si conosce … Fedro, ispirandosi ai vizi umani, vuole ridicolizzare il “finto” disprezzo della volpe verso l’uva.
    Il reale sentimento della volpe rimane però l’inappagato desiderio dell’uva.
    Come ho scritto.

    • marisamoles ha detto:

      Vincenzo, mi sa che non ci capiamo. Stiamo dicendo la stessa cosa. Volevo essere spiritosa, citando Fedro, ma evidentemente non lo sono stata.
      Per concludere, nel momento in cui tu e frz apprezzate il lato b della Pippa e le tette dell’altra, non fate come la volpe che finge, è evidente, di disprezzare l’uva. Volevo proprio sottolineare la vostra onestà nell’apprezzare qualcosa che comunque rimane irrangiungibile. Almeno credo … non si sa mai che la Pippa faccia un viaggio a Torino. 🙂

  13. vincenzo ha detto:

    Sicuramente irragiungibile e desiderabile …. se ci fosse dato raggiungerla …. allora si che incomincerebbero i guai!

  14. elisabetta ha detto:

    Ma che bel post: tutto è iniziato con l’esito delle elezioni (ballottaggio ancora da vedere)…
    Si è parlato di integrazione e bavagli, ci sono state discussioni tra due amici (Franco e Vincenzo) che poi per certi versi avevano opinioni comuni anche se non sempre i punti di vista erano puntati nella stessa direzione, si sono fatte docce (vere e simboliche), si è tirata in ballo la volpe di Fedro (e chi non la conosce e non conosce la sua morale?) e infine, come tutte le storie che vogliono finire in gloria si è finiti a parlare della Pippa e delle tette.
    Morale:
    “La lingua batte dove il dente duole”….. ovvero….. anche se le cose serie sono altre, quelle più piacevoli emergono poi sempre maggiormente.

    Un saluto caro a tutti (Marisa, Franco e Vincenzo) siete dei simpaticoni.

    eli

  15. quarchedundepegi ha detto:

    A questo punto perché non considerare le favole di LA FONTAINE?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...