Beh, Catarina la darà mica per poco.


Ne avevo dato notizia qui: eravamo arrivati a 155.000 U$ e il progetto era quello delle case popolari, ma pare che la verginità di Catarina le frutterà molto di più: 780.000 dollari. Ad annunciarlo è la promotrice di questa operazione, la regista Jason Sisely , precisando che la ragazza si concederà a un “acquirente” giapponese.

«Catarina è estremamente contenta. Ha parlato con la sua famiglia in Brasile ed erano tutti felici per lei», ha spiegato Jason Sisely, che realizzerà un documentario sulla storia. «E’ solo un lavoro», ha affermato la ragazza alla stampa brasiliana, E di case popolari non si parla più. «in questo modo riesco a viaggiare, a girare un film e a guadagnare denaro. E poi se lo si fa una sola volta nella vita non divento mica una prostituta».

Diciamo, però, che la strada è quella buona.

Al suo cospetto sfigura Alexander, un ventunenne russo, che ha venduto la propria illibatezza per “appena” 3 mila dollari ad una signora brasiliana.

Che dire? Il suo, forse, non è un “grande affare”.

(La notizia completa su La Stampa. it)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero, vita quotidina e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Beh, Catarina la darà mica per poco.

  1. liù ha detto:

    Basta anche UNA SOLA VOLTA per essere una zoccola!
    Il regista non la riprenderà mica nel momento clou !! 😉

  2. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. ombreflessuose ha detto:

    Una, cento o mille, la bassezza del gesto è senza fine
    Un sorriso di buon weekend
    Mistral di Ombreflessuose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...